Assicurazione sulla vita: come funzionano le polizze sulla vita? Vediamo quali sono i vantaggi di sottoscrivere un’assicurazione sulla vita.

Assicurazione vita: Conviene sottoscrivere una polizza? La polizza vita desta negli italiani molto scetticismo, alcuni credono che stipularne un’ assicurazione sia complicato e spesso lo si associa ad un concetto finalizzato al risparmio.
In realtà il funzionamento della polizza vita è molto semplice, perché si tratta di una comune polizza stretta tra privato e compagnia assicurativa, con unica peculiarità che in questo caso viene coperta dall’ assicurazione la vita stessa del sottoscrivente.
Per aderire non è necessario versare premi esagerati, dato che è possibile rateizzare una quota di qualche centinaio di euro l’ anno che in ogni caso rappresenterà anche una sorta di eredità per figli o coniugi.
 Scopriremo quindi quali sono le tipologie principali e presso quali compagnie è  possibile  assicurare la vita.

Come funziona la polizza vita :
Innanzitutto è importante definire le dinamiche di funzionamento della polizza vita.
In caso si polizza contro il rischio di morte, il consumatore p tenuto a versare alla compagnia assicurativa una somma di denaro che varia alla tipologia di polizza, in cambio l’ agenzia assicuratrice liquiderà un capitale predeterminato in caso il titolare dovesse passare a miglior vita durante il periodo contrattuale ed è  la tipologia di polizza vita più diffusa.

Quadro delle tipologie:
Esistono svariate formule tra cui è possibile scegliere una polizza sulla vita o per comporne una rosa.
Le tre macro-categorie più comunemente stipulate sono :


Assicurazione vita caso vita

Assicurazione vita caso morte

Assicurazione vita mista


Assicurazione vita caso morte è tra le più note nel settore e come detto in precedenza è quella stipulata ai fini di erogare un capitale alla morte del sottoscrivente della polizza a favore dei beneficiari stipulati nel contratto con la compagnia assicurativa.

Assicurazione vita caso vita

Questa polizza copra il rischio vita, ovvero la possibilità di dover affrontare grandi spese per cure sanitarie , i premi versati vengono consegnati in rendita o immediatamente.
Assicurazione vita mista
Come si può intuire dal nome , è una polizza a metà tra caso morte e caso vita , prevede infatti una copertura sia in caso di decesso sia con il contraente ancora in vita.
I contratti presentano numerose clausole alle quali è necessario prestare molta attenzione, perché numerose di queste esonerano la compagnia assicurativa dell’ erogazione degli indennizzi.

Le tariffe variano molto e dipendono da numerosi fattori , in particolare dall’ età dell’ assicurato ma anche dallo stile di vita e dalle condizioni fisiche.
I fumatori ad esempio subiscono un aumento del circa 30% in più .
Influisce molto sul costo la durata del contratto, se si vuole prolungare molto la scadenza la tariffa aumenterà.
Vengono esclusi dal’ assicurazione vita anziani, malati con patologie incurabili e tossicodipendenti. 

Di solito vengono esclusi gli anziani con età superiore ai 65 o 70 anni ma ci sono alcune compagnia che che stipulano polizze fino a 85 anni.
Ovviamente non viene coperto qualsiasi tipo di decesso, la compagnia può infatti rifiutarsi di erogare risarcimenti per circostanze particolari come suicidio o pratica di sport estremi o ancora gare automobilistiche o altri tipi di competizioni “rischiose” o addirittura in caso di comportamenti negligenti come guidare senza patente.
Ovviamente è inutile falsificare dati sullo status di salute perché , in caso di decesso, la compagnia potrà effettuare delle indagini e potrà comunque non erogare l’ indennizzo o comunque ridurlo.

Quando l’ assicurazione vita sta per scadere:
Ovviamente non è detto che se la polizza sta per scadere anche il decesso del sottoscrivente sia imminente, in questi casi la paura più comune è che ci sia la possibilità che si perdano i soldi versati e che quindi la stipulazione della polizza sia stata inutile.
Ovviamente non è cosi, allo scadere della polizza verranno in ogni caso restituiti i premi versati dalla quale vengono sottratte le spese di gestione. 

Banner Moto 300x250 Febbraio Banner auto 300x250 Gennaio Banner furgoni 250x250 Gennaio

LASCIA UNA RISPOSTA

Per piacere inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome