Facebook: “Fuga dati online prima dei cambiamenti apportati alla privacy”“Stiamo esaminando questo problema, ma crediamo che si tratti di informazioni ottenute molto probabilmente prima dei cambiamenti che abbiamo apportato negli ultimi anni per proteggere meglio le informazioni delle persone”. Questo il commento di un portavoce di Facebook in merito al database con i dati di 267 milioni di utenti finito online.

Facebook torna nella bufera ancora una volta per la questione privacy: una società di sicurezza annuncia di aver scovato online un database da 267 milioni di dati di utenti facebook. Il file è rimasto online due settimane dal 4 al 19 dicembre, accessibile a chiunque , senza alcun tipo di password, e sarebbe stato scaricabile anche da un forum.
Contenute informazioni sensibili come lo “user ID”, associato ad un utente e di conseguenza ad un nome e un numero di telefono. 
Non è la prima volta che i dati di milioni di utenti di Facebook vengono divulgati , probabilmente questa volta l’ attacco sarebbe avvenuto tramite la piattaforma legata gli sviluppatori di applicazioni (API) o attraverso una operazione di “scraping”.

tgcom24

Tutto ciò rappresenta un vero e proprio pericolo considerato lo sconsiderato numero di dati trafugati, non è difficile immaginare di come nelle mani di malintenzionati questo database possa diventare una vera e propria arma a favore delle campagne di phishing e altre truffe.

OLFA Lidl Sweep_CPL SOI_IT_Incent Allowed

LASCIA UNA RISPOSTA

Per piacere inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome